NVIDIA annuncia il supporto ai monitor G-Sync anche per le schede grafiche AMD

NVIDIA annuncia il supporto ai monitor G-Sync anche per le schede grafiche AMD
di

Con un cambio di direzione piuttosto significativo, NVIDIA ha confermato ai colleghi di TFTCentral che tutti i futuri display con G-Sync saranno in grado di funzionare correttamente anche sulle schede grafiche della concorrente AMD.

Nel corso del 2019 NVIDIA ha notevolmente modificato il suo approccio al supporto per il G-Sync. A partire dal CES 2019 infatti, la società ha annunciato il programma di compatibilità per il G-Sync aprendo le porte all'Adaptive Sync con standard VESA per le proprie schede grafiche. Nel corso dell'anno poi i monitor compatibili con questa tecnologia sono aumentati e sempre più display con AMD Free Sync hanno potuto trarre beneficio dalle varie GeForce abilitate. Infine a settembre NVIDIA ha allargato il supporto anche VRR tramite HDMI (prima limitato al solo Display Port) con un aggiornamento del firmware su vari televisori OLED.

Ora arriva la svolta anche per i proprietari di schede grafiche AMD: i nuovi monitor dotati di NVIDIA G-Sync supporteranno la modalità VRR sia in HDMI che in Display Port, consentendo alle GPU della concorrenza di trarre beneficio in termini di refresh rate. Potenzialmente questo significa che anche le console come Xbox One X (e magari quelle di nuova generazione) saranno compatibili con i display G-Sync.

Insomma, una vera svolta per i giocatori che non dovranno più legarsi ad una scelta definitiva. Recentemente, i nuovi driver NVIDIA hanno introdotto il Multi-GPU Checkerboard Rendering.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
5