NVIDIA BFGD: i monitor da gaming giganti costeranno tra i 4 e i 5 mila euro

NVIDIA BFGD: i monitor da gaming giganti costeranno tra i 4 e i 5 mila euro
di

Il gaming su computer non ha prezzo. Su PC si può giocare anche con poco, ma andando sulla fascia alta, si scopre che in realtà non c’è limite alla fantasia, e al conto in banca, degli appassionati. Il lusso, nel gaming PC, è un settore piccolo ma in costante crescita, che genera prodotti incredibili ma accessibili a pochi.

È questo il caso dei Big Format Gaming Display, monitor da gioco di grandi dimensioni pensati per fornire tutte le tipiche caratteristiche dei pannelli dedicati al gaming, in un formato semplicemente gigantesco. Abbiamo avuto modo di provare il PG65 di Asus all’ultimo Computex di Taipei, rimanendo impressionati dalla qualità che riesce a raggiungere questo pannello da 65". Del resto, NVIDIA è stata molto chiara con le specifiche per realizzare questi prodotti, tutti dotati di retroilluminazione Full LED, Refresh Rate a 120 Hz, latenza ridotta, tecnologia G-Sync e HDR. Fin da subito si era capito che il prezzo sarebbe stato elevato, ora però, grazie ad HW.info, possiamo darvi una prima stima sui costi reali.
Secondo il portale, il prezzo dei nuovi monitor si aggira tra i 4 e i 5 mila euro, con l’arrivo previsto per il Q1 del 2019. Le tecnologie presenti all’interno di questi schermi d'altronde non si trovano in nessun altro TV, e si fanno pagare salate. Certo, il costo è lo stesso di un pannello OLED di fascia alta, come anche di un TV LCD Full LED del calibro del Sony ZD9, uno dei migliori mai realizzati. La reattività non è la stessa però, come manca anche il G-Sync: solo gli appassionati più facoltosi potranno permettersi questi monitor, che rimangono comunque interessanti a livello tecnologico e forniscono un’alternativa ai normali TV per il gioco.

FONTE: Hw.info
Quanto è interessante?
6

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

NVIDIA BFGD: i monitor da gaming giganti costeranno tra i 4 e i 5 mila euro