NVIDIA ha creato una tecnologia basata sull'IA che converte i video normali in slow motion

di

I ricercatori di Nvidia hanno sviluppato una nuova tecnologia che sfrutta le potenzialità dell'IA per trasformare video "normali", ovvero a 30 o 60 fps, in filmati in slow motion e super slow motion, a 240 e 480 fps. Come testimonia il video, i risultati sono a dir poco impressionanti.

Il sistema creato dalla compagnia si avvale dell'intelligenza artificiale, in particolare del deep learning, per svolgere il processo di "rallentamento" dei video, ed è costituito da una GPU NVIDIA Tesla V100 ed un framework PyTorch. I ricercatori lo hanno allenato a predire autonomamente i frame necessari per raggiungere i 240 ed i 480 fps, mettendolo alla prova ogni giorno con un database di 11.000 video che mostravano eventi sportivi ed attività di tutti i giorni,

Una volta "educato" a dovere, il suo operato è stato convalidato tramite l'utilizzo di un set di dati esterno: il risultato che si ottiene con questa tecnologia è piuttosto buono, ed i video convertiti sono caratterizzati da una maggiore fluidità e da un minore effetto blur, nonostante siano stati catturati ad un framerate piuttosto basso per gli standard richiesti dallo slow motion.

Anche se la maggior parte degli smartphone top di gamma consente la registrazione di video in slow motion, la tecnologia utilizzata è molto pesante da gestire e necessita di parecchia potenza di calcolo per essere eseguita; inoltre è possibile catturare solo brevi sequenze, altrimenti il peso dei file diventerebbe esoso.

Per dare un assaggio delle potenzialità del sistema, Nvidia ha rallentato ulteriormente alcuni video presi dal canale YouTube The Slow Mo Guys, una serie creata da Gavin Free, con risultati molto soddisfacenti.

Il sistema verrà presentato per la prima volta in pubblico in occasione della conferenza Computer Vision and Pattern Recognition (CVPR) che si terrà questa settimana a Salt Lake City, nello Utah.

FONTE: Guru3D
Quanto è interessante?
3
NVIDIA ha creato una tecnologia basata sull'IA che converte i video normali in slow motion