NVIDIA GeForce NOW cambia faccia: ecco i SuperPod e il piano "RTX 3080"

NVIDIA GeForce NOW cambia faccia: ecco i SuperPod e il piano 'RTX 3080'
di

Dopo l'arrivo sul mercato dell'ultimo preziosissimo contenuto, Crysis Remastered Trylogy per GeForce NOW, NVIDIA ha ufficialmente dato il via al nuovo corso per il suo servizio di gioco in streaming, con nuovi piani e nuovi supercomputer. Ecco tutte le novità.

GeForce NOW RTX 3080

Si parte con il nuovo piano di sottoscrizione di fascia alta, chiamato proprio "RTX 3080". Nomen Omen, poiché un importante adeguamento infrastrutturale ha reso possibile il miglioramento delle prestazioni a punto tale da poter offrire prestazioni uniche, pari a 1440p e fino a 120 fps su PC o Mac, mentre su NVIDIA Shield sarà possibile spingere il servizio sino al gaming in 4K.

Ribaltato completamente, GeForce NOW RTX 3080 offrirà virtualmente una macchina da 35 TFLOP, l'equivalente di tre Xbox Series X, e una CPU da 8C/16T, 28GB di RAM DDR4-3200 e SSD, ovviamente PCIe Gen4. In termini puramente comparativi, siamo nell'ordine delle 70 volte le performance di un laptop con grafica Intel UHD 620, 13 volte il potenziale prestazionale di un MacBook Air con chip Apple M1 Silicon e 7 volte superiore rispetto alla media delle configurazioni presenti nei sondaggi di Steam.

Nei laboratori di NVIDIA si è lavorato anche per il miglioramento del risultato finale sulla macchina che utilizziamo per utilizzare il servizio. Per questo motivo viene introdotta anche la nuova tecnologia Adaptive Sync per il servizio di streaming. Grazie a ciò, GeForce NOW sarà in grado di sincronizzare il server con il nostro dispositivo deputato allo streaming. Come? Inserendo un meccanismo a feedback positivo nella pipeline di rendering. In questo modo, i frame verranno inviati sulla base di quelli già ricevuti dal client e NVIDIA afferma che grazie a questa tecnologia si potrà ridurre lo stuttering.

SuperPod

Le migliorie grafiche sono raggiungibili solo grazie a questo nuovo ingresso nella famiglia GeForce NOW. Il nuovo supercomputer di NVIDIA, il più potente attualmente sulla piazza, offre una potenza complessiva di 39,2 PFLOP, o 39200 TFLOP, affiancati da oltre 11 milioni di Core CUDA e una CPU da quasi 9000 Core. Il tutto beneficierà anche di un corposo upgrade di banda, con una rete che ora si spinge fino a 25 Gbps.

Prezzo e disponibilità

La nuova esperienza RTX 3080 avrà un costo di 99,99 euro per sei mesi. I Founders avranno, oltretutto, uno sconto del 10% e possibilità di tornare indietro avvalendosi dello status di Founders for Life. Il piano è prenotabile già da oggi 21 ottobre su GeForce NOW e continuerà a supportare Safari e Chrome. Tra le tante novità, tra l'altro, il servizio sarà finalmente disponibile anche su Edge.

Quanto è interessante?
3
NVIDIA GeForce NOW cambia faccia: ecco i SuperPod e il piano 'RTX 3080'
NVIDIANVIDIANVIDIANVIDIANVIDIANVIDIANVIDIANVIDIANVIDIANVIDIANVIDIA