NVIDIA GeForce NOW, Founders con FPS ridotti? Facciamo chiarezza

NVIDIA GeForce NOW, Founders con FPS ridotti? Facciamo chiarezza
di

Con l'arrivo di GeForce NOW RTX 3080, il servizio di Cloud Gaming offerto da NVIDIA acquisisce un nuovo tassello verso il suo personale percorso verso il primato prestazionale e la supremazia sul mercato.

Con un costo annuale di poco meno di 200 euro al mese, il costo della sottoscrizione premium RTX 3080 consente di avere sullo schermo delle prestazioni da top di gamma senza il problema di dover cercare una scheda video, soprattutto in un periodo di shortage come quello in cui stiamo vivendo da più di un anno.

Il nuovo piano rimane affiancato dal pass Priority e dalla sottoscrizione gratuita, ma permane ancora la possibilità, per gli early adopter del servizio, di beneficiare dell'abbonamento Founders, che garantisce i vantaggi del piano a pagamento a un costo ridotto.

Benché il servizio prometta una media di 60 FPS su gran parte dei titoli a disposizione, di recente molti utenti avrebbero iniziato a lamentare un calo drastico nel framerate su alcuni specifici titoli. Finalmente, la stessa NVIDIA sulla pagina ufficiale del supporto ha chiarito la vicenda, elencando i dodici titoli che hanno effettivamente subito un cap prestazionale. Si tratta, nello specifico, di:

  • Dauntless - 55 FPS
  • Immortals Fenyx Rising - 48 FPS
  • Cyberpunk 2077 - 45 FPS
  • Assassin’s Creed Odyssey - 45 FPS
  • Jurassic World Evolution - 50 FPS
  • Dyson Sphere Program - 50 FPS
  • Valheim - 50 FPS
  • Path of Exile - 50 FPS
  • Outriders - 55 FPS
  • Kenshi - 50 FPS
  • Biomutant - 50 FPS
  • Dying Light - 50 FPS

Secondo quanto riportato sul documento informativo, questi limiti sono stati impostati in modo tale da garantire il perfetto bilanciamento tra prestazioni e qualità complessiva dell'esperienza, trattandosi di giochi ad alta intensità grafica.

A ogni modo, la vastità del catalogo consente al colosso americano di non cadere in cattiva luce per questa comunicazione, un atto dovuto più che altro, per garantire un'esperienza di livello elevato anche su titoli particolarmente impegnativi per utenti senza sottoscrizione premium, pur garantendo i 60 FPS sulla stragrande maggioranza della libreria. Col nuovo piano GeForce NOW RTX 3080, invece, al momento non sembra esserci alcuna limitazione al framerate.

FONTE: the verge
Quanto è interessante?
1