NVIDIA, NBMiner sblocca il potenziale di mining sulle nuove GPU LHR

NVIDIA, NBMiner sblocca il potenziale di mining sulle nuove GPU LHR
di

Il mercato delle schede video, nonostante le apparenze, non è mai stato così in salute per produttori e partner. Dopo aver appreso le ultime indiscrezioni sulle GeForce Serie 40, arrivano nuovi importanti aggiornamenti sull'attuale generazione di schede video NVIDIA con limitatore dell'hashrate.

La novità però potrebbe non essere delle migliori per gamer e professionisti. Il noto software per il mining NBMiner infatti, ha raggiunto la sua nuova versione 39.0 che sblocca, stando al changelog, fino al 68% delle originali capacità di calcolo sull'algoritmo ethash.

Benché non si tratti di prestazioni eccezionali come quelle registrate sulle schede video originarie, siamo comunque di fronte a un corposo guadagno rispetto alla cospicua riduzione operata sulle schede video LHR. Occorre però sottolineare che questo balzo dal 50% al 68% può avvenire esclusivamente sotto ethash e nessun altro algoritmo risulta attualmente supportato da tale miglioramento.

Questo seppur limitato passo in avanti potrebbe spingere qualche miner amante del rischio a provare le nuove schede video, ma sicuramente non dovrebbe costituire un reale problema per la ridotta offerta attualmente presente sul mercato.

Nel frattempo abbiamo avuto modo di provare l'ultima nata in casa AMD, la Radeon RX 6600XT, una scheda video che potrebbe in qualche modo andare a migliorare la situazione per via del ridotto utilizzo del silicio nella sua produzione.

FONTE: VIDEOCARDZ
Quanto è interessante?
4
NVIDIA, NBMiner sblocca il potenziale di mining sulle nuove GPU LHR