NVIDIA potrebbe abbassare il prezzo delle sue schede video di fascia alta

di

NVIDIA potrebbe presto abbassare i prezzi delle sue schede grafiche di fascia alta, al fine di rafforzare ulteriormente la sua posizione sul mercato. L’azienda potrebbe davvero decidere di attuare una mossa simile, per rendere ancora più difficile la vita di AMD, che ha appena presentato le sue nuove GPU.

La serie Radeon 300 consiste in rebrand delle schede "Hawaii" e "Tonga", prodotti che sono disponibili sul mercato ormai da diverso tempo. Le vere nuove GPU AMD, Fury e Fury X, basate sull’architettura Fiji, sono decisamente potenti ma per ora, considerati anche i driver non ottimizzati, non sono incredibilmente superiori alle schede NVIDIA della stessa fascia, la GTX 980Ti. Proprio perché il margine è davvero ridotto, NVIDIA potrebbe decidere di abbassare il prezzo delle proprie schede video per aumentare le vendite dei propri prodotti, in attesa di presentare nuove soluzioni nei prossimi mesi. La compagnia potrebbe quindi riconsiderare i prezzi delle sue GPU di punta, 980Ti ma anche 970 e 980. Queste schede hanno già costi competitivi negli Stati Uniti, ma in Europa e nel Regno Unito mantengono ancora prezzi decisamente alti. Se NVIDIA attuasse davvero questo piano, AMD dovrebbe controbattere in qualche modo per non vedersi già sconfitta nella fascia enthusiast del mercato. Nonostante questi rumors non siano stati confermati, per noi utenti tale battaglia sarebbe una manna dal cielo, perché porterebbe ad un generale abbassamento dei prezzi. 

FONTE: Kitguru
Quanto è interessante?
0