NVIDIA rilascia la prima versione dell'SDK per GameWorks VR e DesignWorks VR

di

NVIDIA ha da poco rilasciato la prima versione del kit per sviluppatori (SDK) sia per GameWorks VR che per DesignWorks VR. Con questi, l’azienda di Santa Clara dichiara di aver l’intenzione di fornire “un boost prestazionale massivo per la realtà virtuale”.

Il rendering VR è una delle maggiori sfide a cui sono chiamati a far fronte i moderni computer e, seppur conosciamo bene quello di cui le CPU e le GPU sono capaci, rendere la realtà virtuale un’esperienza immersiva richiede ben sette volte la capacità di calcolo che i moderni videogames domandano.
NVIDIA GameWorks VR e DesignWorks VR, accoppiati ad una soluzione GeForce o Quadro, possono aiutare nella dura battaglia nel mettere a disposizione un’esperienza virtuale fluida, mantenendo la qualità dell’immagine.

L’SDK per GameWorks VR include il Multi-Res Shading, tecnica che permette il rendering di ogni parte dell’immagine per offrire la migliore densità di pixel solo dello “scorcio” che l’utente riesce a vedere attraverso il visore, salvando preziosa potenza computazionale. GameWorks VR permette anche il VR SLI, per assegnare ogni schede grafica ad un determinato occhio. Altre caratteristiche sono Contex Priority che minimizza la latenza durante il tracking della testa dell’utente, Direct Mode che semplicizza alcune operazioni e Front Buffer Rendering, la quale riduce la latenza effettuando il rendering direttamente verso il front buffer.

DesignWorks VR è invece un kit più indirizzato ai professionisti, a coloro che vogliono fare utilizzo della realtà virtuale per il settore del marketing, quello manifatturiero, dell’energia o quello medico.

Il download dell’SDK completo è disponibile solo per alcuni, selezionati sviluppatori.

Quanto è interessante?
0
NVIDIA rilascia la prima versione dell'SDK per GameWorks VR e DesignWorks VR