NVIDIA risponde ufficialmente ai cavi che si fondono: il numero di casi

NVIDIA risponde ufficialmente ai cavi che si fondono: il numero di casi
di

È ormai da qualche giorno che si discute della questione dei cavi della GeForce RTX 4090 che si fondono, che ha alimentato le teorie dei videogiocatori. Si è detto di tutto in merito alla situazione, ma adesso NVIDIA ha deciso di intervenire ufficialmente.

A tal proposito, secondo quanto riportato da Videocardz, l'azienda ha rilasciato una nota legata alla vicenda, confermando di fatto quanto era emerso da alcune analisi diffuse sul Web qualche giorno fa. NVIDIA ha infatti confermato che il problema della fusione può verificarsi quando il cavo di alimentazione non è inserito correttamente.

La società è arrivata a questa "conclusione" dopo aver verificato quanto accaduto nell'ambito di 50 casi a livello globale (sembrano esserci ulteriori casi in fase di studio), consigliando agli utenti di verificare che i cavi siano collegati saldamente e in modo uniforme prima di installare la scheda. Insomma, stando a quanto spiegato da NVIDIA, il numero di casi attualmente registrato è basso e la questione sarebbe legata a "errori" dell'utenza (vedere l'immagine presente in calce alla notizia).

Al netto di questo, l'azienda ha affermato che fornirà supporto a tutti i possessori delle schede coinvolte, sia che si tratti di Founders Edition che nel caso in cui si faccia riferimento a modelli custom. In parole povere, se avete riscontrato un problema di questo tipo, il consiglio è quello di scollegare la scheda e informarvi in merito al processo di riparazione/sostituzione ufficiale. Gli altri utenti dovrebbero invece verificare di aver effettivamente installato correttamente la scheda.

FONTE: Videocardz
Quanto è interessante?
3
NVIDIA risponde ufficialmente ai cavi che si fondono: il numero di casi