di

Tutti oramai sappiamo che le nuove GPU RTX di NVIDIA supportano il tanto discusso Ray Tracing, che abbiamo già testato anche con Battlefield V. Tuttavia, la società con sede a Santa Clara ha ancora qualche asso nella manica e, a sorpresa, ha pubblicato un video che mostra le potenzialità del mesh shading con una demo ricostruita ad hoc.

In particolare, il video è stato pubblicato sul canale YouTube ufficiale NvidiaGameWorks e potete vederlo attraverso il player presente qui sopra. In parole povere, il mesh shading è una tecnologia in grado di migliorare la qualità dell'immagine mantenendo la fluidità su ottimi livelli, andando ad alleggerire il carico sulla CPU. I mesh sono dei reticoli che compongono un oggetto in-game e vengono creati attraverso la potenza di quelli che NVIDIA definisce come "gruppi di thread cooperativi".

La demo ricreata ad hoc per mostrare la potenzialità di questa tecnologia è ambientata nello Spazio e vede la presenza di 350.000 asteroidi, ciascuno avente fino a 10 milioni di poligoni. Capite bene che non si tratta di una situazione facile da processare (max. 3,5 milioni di poligoni), ma grazie al mesh shading la scena riesce a girare fluidamente sulle GPU con architettura Turing.

Per chi volesse provare la demo in prima persona, essa è scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale. Tuttavia, bisogna disporre di una delle nuove schede video ed essere iscritti al programma NVIDIA Developer Program.

Quanto è interessante?
5
NVIDIA RTX: il mesh shading si fa vedere in tutto il suo splendore (video)