NVIDIA svela la versione single-SoC del DRIVE PX2, si tiene in una mano

di

Allo scorso CES di Las Vegas abbiamo visto NVIDIA annunciato il primo in-car supercomputer, chiamato DRIVE PX2. Partner del calibro di Audi, BMW, Ford, Mercedes-Benz e Volvo si sono sin da subito dimostrate interessate al progetto. L'azienda americana ha oggi annunciato una versione in scala ridotta del computer, con un singolo system-on-a-chip.

Esso è così piccolo che si tiene agevolmente nel palmo di una mano. DRIVE PX2 single-SoC dovrebbe offrire più efficienza rispetto alla versione più grossa, promettendo però abbastanza potenza di calcolo per i veicoli a guida autonoma, da utilizzare sia per il driving che per il mapping. Essa consuma solo 10 Watt e la sua principale funzione è quella di fornire feature di AutoCruise, "le quali includono guida automatica sulle autostrade e mapping ad alta definizione". L'introduzione della versione "mini" del DRIVE PX2 è una dimostrazione del suo ottimo grado di scalabilità, che lo dovrebbe rendere efficace per più scenari di utilizzo.

Quanto è interessante?
0
NVIDIA svela la versione single-SoC del DRIVE PX2, si tiene in una mano