NVIDIA utilizzerà memorie HBM2 per le sue prossime GPU, ma potrebbe avere problemi con le forniture

di

Una delle principali innovazioni delle nuove schede video AMD Fiji, Fury e Fury X, è rappresentata dalla nuova memoria HBM. L’azienda, grazie all’ottimo rapporto creatosi con SK Hynix, ha acquisito la priorità anche per la nuova versione della tecnologia, HBM2.

Secondo WCCFTech, la fornitura delle nuove memoria sarà estremamente limitata, a causa di alcune problematiche di produzione, un po’ come già accaduto con le attuali HBM. Questo andrebbe a danneggiare pesantemente NVIDIA, che ha deciso di utilizzare HBM2 sulle prossime schede video Pascal. AMD, infatti, si sarebbe garantita la maggior parte delle memorie prodotte, con la concorrenza che si dovrebbe accontentare di un quantitativo estremamente risicato, non abbastanza per un’intera gamma di nuove GPU. NVIDIA potrebbe quindi scegliere di usare le nuove memorie solo sulla scheda grafica top di gamma, con le altre basate sulle vecchie GDDR5, un po’ come ha fatto AMD con l’attuale generazione. Ricordiamo che le memorie HBM2, teoricamente, permetteranno una banda eccezionale, fino a 1 TB/sec, contro i 512GB/sec dell’attuale Fury X ed i 334GB/sec della GTX 980 Ti.

FONTE: Tweaktown
Quanto è interessante?
0