Obama lancia un piano da 100 milioni di Dollari per favorire le assunzioni nel settore hi-tech

di

Il presidente degli Stati Uniti ha annunciato ieri il piano da 100 milioni di Dollari denominato TechHire, che prevede degli accordi tra imprese statali e private in più di venti aree diverse ed ha l'obiettivo finale di permettere agli americani di frequentare dei corsi di formazione che permetteranno loro di lavorare nel settore hi-tech. Il programma si estende attraverso diverse forme: i corsi, infatti, saranno inseriti nei programmi di studio a scuola ed università, ma potranno anche essere frequentati online e tramite bootcamp. Il governo sta al lavoro con diversi gruppi di consulenza per formare sia i datori di lavoro che i dipendenti.

L'esecutivo avrebbe anche intenzione di fornire ai proprietari di aziende che operano nel settore delle linee guida per permettergli di scegliere nel migliore dei modi i candidati.
I 100 milioni di Dollari di sovvenzioni saranno utilizzati per aiutare gli individui con problemi fisici e motori e per tutti coloro che hanno limiti a livello di conoscenze (come una limitata conoscenza della lingua inglese).
Alcuni gruppi del settore privati si sono impegnati ad offrire corsi di formazione gratuiti e bootcamp a persone con basso reddito, alle donne ed ai gruppi meno abbienti, oltre che alle minoranze razziali.
“I datori di lavoro devono capire che non importa dove hai imparato a programmare, ma conta solo quanto sei bravo a scrivere un codice” ha affermato l'inquilino della Casa Bianca, il quale ha anche rivelato che dei cinque milioni di posti di lavoro disponibili oggi in America, un milione e mezzo sono del settore IT, in campi come lo sviluppo di software, l'amministrazione di rete e la sicurezza informatica.
L'iniziativa TechHire, potrebbe aiutare seriamente Obama a dare lavoro ai disoccupati. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0