Odyssey mostra come apparirebbe Marte da una stazione orbitante

Odyssey mostra come apparirebbe Marte da una stazione orbitante
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L’orbiter Odyssey della NASA ha appena catturato una nuova spettacolare foto dell’orizzonte marziano. L’immagine, scattata a 400 km di quota, rappresenta ciò che vedrebbero degli astronauti a bordo di una stazione spaziale in orbita attorno al Pianeta Rosso.

L'immagine è stata catturata con il Thermal Emission Imaging System di Odyssey (THEMIS). Si tratta di una fotocamera che punta dritto verso il basso dalla pancia della sonda, usata per mappare le superficie di Marte.

Per immortalare l’orizzonte del Pianeta Rosso, quindi, gli scienziati hanno dovuto inviare dei comandi per inclinare fisicamente l'intero orbiter Odyssey di 90 gradi, puntando THEMIS nella direzione desiderata.

In questa posizione, l’antenna della navicella non puntava verso la Terra. Quindi Odyssey è rimasta fuori contatto per un’intera orbita, il tempo necessario a scattare 10 foto. Queste immagini sono state unite per ricreare il panorama che potete ammirare qui.

Il risultato finale è valso il tempo e lo sforzo. La superficie asciutta e piena di crateri di Marte si estende in primo piano e, al di sopra di essa, fluttua la tenue atmosfera del Pianeta Rosso, con ciuffi di nubi sospese.

Poiché THEMIS è una termocamera, i suoi dati possono rivelare la temperatura di queste nubi e aiutarci a comprendere meglio il funzionamento dell’atmosfera marziana.

Inoltre, mentre era in questa posizione inusuale, Themis ha immortalato anche Phobos, la misteriosa luna a forma di patata di Marte.

"Se ci fossero astronauti in orbita sopra Marte, questa è la prospettiva che avrebbero", spiega l'astronomo Jonathon Hill dell'Arizona State University. "Nessun veicolo spaziale su Marte ha mai avuto questo tipo di visuale prima d'ora".