Oggi è il "compleanno" di Bitcoin: la storia del "Bitcoin White Paper" del 2008

Oggi è il 'compleanno' di Bitcoin: la storia del 'Bitcoin White Paper' del 2008
di

Oggi come oggi, Bitcoin è tra le criptovalute più criticate al mondo per via della sua ridotta sostenibilità ecologica e per la mancanza di piani per una transizione dagli algoritmi proof-of-work a quelli proof-of-stake. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare il debito che le altre criptovalute hanno con Bitcoin e con il suo creatore, Satoshi Nakamoto.

Nakamoto (ammesso che esista davvero) è stato il creatore del concetto stesso di criptovaluta, che è stato espresso per la prima volta nel Bitcoin White Paper, un breve saggio di nove pagine, diviso in dodici paragrafi, pubblicato esattamente 14 anni fa, il 31 ottobre 2008. Secondo molti nel mondo crypto, il testo segna non solo la nascita di Bitcoin, ma anche quella delle criptovalute tutte.

All'epoca, infatti, Bitcoin non esisteva ancora. Non è un caso che, nell'articolo, pubblicato dalla Cryptography Mailing List, Nakamoto spiegasse che "ho sviluppato un nuovo sistema monetario elettronico P2P e open source, che ho chiamato Bitcoin. È completamente decentralizzato, senza alcun server centrale e senza alcuna parte di cui fidarsi, perché è tutto basato sulle prove di cifratura, e non sulla fiducia. Se volete potete provarlo, oppure dare un'occhiata agli screenshot e ai design".

In realtà, dopo la pubblicazione del White Paper ci vollero ancora mesi prima che la blockchain andasse online e avesse inizio il mining del primo blocco. Nonostante ciò, il primo seme di Bitcoin, nonché di tutto il settore delle criptovalute, è stato piantato proprio il 31 ottobre di 14 anni fa, con una semplice mailing list.

Il resto è storia: Bitcoin è diventato il re del settore crypto e ha ispirato numerose monete alternative, a partire da Ethereum. Il settore delle criptovalute si è ingrandito e contratto, talvolta anche molto rapidamente, negli ultimi anni, ed è stato fin da subito oggetto di attenzioni indesiderate da parte di entità criminali e di truffatori. Eppure, nonostante gli alti e bassi, il mercato delle criptovalute è ancora in piedi, con un market cap superiore al triliardo di Dollari ormai da diversi mesi.

FONTE: Coingeek
Quanto è interessante?
2