Oggi Google Plus è morto definitivamente, addio al social fallimentare

Oggi Google Plus è morto definitivamente, addio al social fallimentare
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Addio per sempre all'esperimento fallito dell'azienda di Mountain View, oggi Google+ ci ha lasciato per sempre. L'annuncio lo scorso ottobre, ma era nell'aria da tempo. In realtà Google voleva dare agli utenti ancora un po' di tempo prima di chiudere tutto, ma due vulnerabilità hanno anticipato la mossa.

Infatti si era pensato ad Agosto del 2019 come mese di chiusura del social. Poi però la scoperta di una grave vulnerabilità di Google Plus: i dati di 52,2 milioni di utenti sarebbero stati diffusi in errore, dati in pasto agli sviluppatori anche se i profili erano settati come privati. E quindi Google decise di correre ai ripari anticipando la chiusura. La notizia a dicembre, shutdown in poco più di 90 giorni.

Già dal 4 febbraio non era più possibile creare nuovi profili. C'era tempo fino al 31 di Marzo per salvare le foto caricate sul social.

Sempre oggi Google ha eliminato Gmail Inbox. Nel corso del 2019 abbiamo detto addio pure all'utile Goo.gl, l'accorcia link del colosso.

Nel momento in cui scriviamo questa notizia è ancora possibile scaricare tutti i propri dati relativi al profilo Google Plus, basta andare nella schermata "Scarica i tuoi dati" e spuntare le informazioni a cui siamo interessati. Verranno inviate per email.

Quanto è interessante?
4