INFORMAZIONI SCHEDA
di

OnePlus 10 è stato lanciato in Cina l'11 gennaio scorso, ed è stato messo in commercio un paio di giorni dopo. In attesa della release europea del device, comunque, possiamo dare un'occhiata allo smontaggio di OnePlus 10 Pro effettuato dal portale cinese PBKReviews. Il video è disponibile su YouTube, e lo potete vedere in cima a questa notizia.

Il video si apre spiegando che il pannello posteriore di OnePlus 10 Pro è in vetro, ma anche che il materiale potrebbe essere facilmente scambiato con della plastica di qualità per via della sua texture opaca. PBKReviews spiega anche che è possibile sollevare facilmente il pannello posteriore dello smartphone con i giusti strumenti, il che dovrebbe rendere piuttosto semplice l'accesso alla scocca per le riparazioni.

Al di sotto della scocca troviamo subito un ampio sistema di dissipazione del calore in grafite, sul quale è anche montato l'hardware per la ricarica wireless dello smartphone. Il piatto di raffreddamento del device, inoltre, è di 34.119 millimetri quadrati, il più ampio di sempre per un device OnePlus: in altre parole, OnePlus 10 Pro non dovrebbe soffrire di alcun problema di surriscaldamento.

Sotto al sistema di dissipazione si trova il modulo della fotocamera, che nasconde una sorpresa: PBKReviews, infatti, fa notare che l'obiettivo principale di OnePlus 10 Pro è di dimensioni enormi per uno smartphone, il che spiega anche perché il modulo della fotocamera di OnePlus 10, sviluppato in collaborazione con Hasselblad, è così grande. L'obiettivo principale è da 48 MP, ed è fuso al teleobiettivo da 8 MP: al contrario, il grandangolo è una lente da 50 MP, indipendente dalle altre due.

Passando alla scheda madre, su di essa troviamo il chipset Snapdragon 8 Gen 1, ovviamente incluso nel pacchetto fin dall'annuncio di OnePlus 10 Pro, una RAM LPDDR5 e una ROM UFS 3.1, che sono state ricoperte di pasta termica per evitare ogni possibile surriscaldamento del device. Lo smartphone possiede anche una batteria dual cell con celle da 2.500 mAh circa l'una, per un totale di circa 5.000 mAh.

Infine, PBKReviews evidenzia che OnePlus 10 Pro è in linea con gli altri device attualmente sul mercato in termini di riparabilità, dandogli un voto di sei su dieci sotto questo punto di vista: insomma, lo smartphone è riparabile con relativa facilità, ma si poteva fare di più.

FONTE: Gizmochina
Quanto è interessante?
1
OnePlus 10 Pro: il primo teardown è online, c'è una sorpresa