di

Giornata di grandi novità in casa OnePlus. Infatti, l'azienda cinese ha svelato l'arrivo dell'always-on sulla OxygenOS: si tratta di una funzionalità molto attesa dagli appassionati. Inoltre, la società di Pete Lau ha annunciato una partnership in esclusiva temporale per quanto riguarda i 90 FPS su PUBG Mobile.

OnePlus non è nuova a questo tipo di operazioni, dato che già in passato aveva stretto una collaborazione simile con Epic Games per Fortnite. In questo caso, stando anche a quanto riportato da Engadget, gli smartphone dell'azienda cinese saranno gli unici a raggiungere 90 FPS su PUBG Mobile fino al 6 settembre 2020, sempre secondo quanto affermato dall'azienda di Pete Lau. Bisognerà poi ovviamente testare tutto con mano. I dispositivi coinvolti sono le serie OnePlus 7T e OnePlus 8 e il modello OnePlus 7 Pro.

Per quanto riguarda, invece, l'always-on, è stato proprio Pete Lau, CEO di OnePlus, a confermare ufficialmente che questa funzionalità arriverà con la OxygenOS 11. Stando anche a quanto riportato da GSMArena, l'annuncio è arrivato tramite il solito social network cinese Weibo, dove è stato pubblicato un video teaser, che potete vedere tramite il player presente qui sopra. Insomma, finalmente la tanto attesa funzionalità sta per arrivare. Si tratta di un aspetto di cui si sentiva proprio la mancanza, visto che la concorrenza lo ha implementato già da tempo e un po' tutti ultimamente se ne sono "lamentati", come abbiamo fatto leggermente anche noi nella recensione di OnePlus Nord.

Tra l'altro, la funzionalità always-on dell'azienda cinese sembra essere particolarmente originale, dato che è personalizzabile e presenta una sorta di "timeline" di quanto fatto durante la giornata. Insomma, sono in molti ad essere già curiosi di provare con mano questa feature.

Quanto è interessante?
2
OnePlus svela l'always-on della OxygenOS e annuncia i 90 FPS su PUBG Mobile