Open Fiber di Enel arriva anche a Pavia su 29mila unità immobiliari

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Portare nella città di Pavia un’infrastruttura in fibra ottica che consenta velocità di connessione fino a 1 Gbps. È l’obiettivo della collaborazione tra il Comune di Pavia e Open Fiber, la società compartecipata da Enel e Cassa depositi e prestiti, attiva anche in altri Comuni della Lombardia e nel resto d’Italia.

La convenzione firmata dal Sindaco di Pavia, Massimo Depaoli, e dal responsabile Network e Operations per il Nord Italia di Open Fiber, Marco Martucci, consentirà alla città di beneficiare di una tecnologia innovativa, efficiente e sicura.

Pavia è la seconda grande città in Lombardia (dopo Milano che grazie a Metroweb, società acquisita da Open Fiber, è la città più cablata d’Europa) in cui Open Fiber realizzerà la sua infrastruttura di rete in fibra ultraveloce. Il piano di sviluppo dell’azienda prevede un investimento diretto di circa 10 milioni di euro per la copertura capillare della città.

L’avvio dei cantieri è previsto entro il mese di agosto, e i lavori dureranno circa 18 mesi, per concludersi quindi nei primi mesi del 2019.

In totale saranno cablate 29mila unità immobiliari.

Quanto è interessante?
1