di

OpenAI, l'organizzazione di ricerca sull'intelligenza artificiale fondata da Elon Musk e Sam Altman, è riuscita nell'ardua impresa di realizzare un robot in grado di risolvere il noto cubo di Rubik utilizzando una singola "mano". È stato diffuso anche l'impressionante video.

Potete vedere quest'ultimo tramite il player presente qui sopra e, come riportato anche da TechCrunch, il robot realizzato da OpenAI è stato in grado di risolvere il cubo di Rubik anche quando l'organizzazione ha imposto ad esso alcune limitazioni, come l'impossibilità di utilizzare alcune dita. In parole povere, il robot è in grado di sfruttare l'intelligenza artificiale per "studiare" il cubo e capire come risolverlo in autonomia.

Chiaramente siamo dinanzi ad un sistema ancora da perfezionare, visto che in alcuni casi potrebbe esserci qualche problema e che il tempo impiegato per risolvere il cubo di Rubik è ancora superiore a quello impiegato dagli umani. Infatti, il ventiduenne australiano Feliks Zemdegs, "speedcuber" professionista e detentore del record nella soluzione del cubo di Rubik, ha impiegato appena 4,22 secondi per risolvere un cubo 3 x 3 x 3.

Nonostante questo, chiaramente la tecnologia realizzata da OpenAI risulta piuttosto interessante. Per chi non lo sapesse, vi ricordiamo che Elon Musk ha abbandonato l'organizzazione a febbraio 2019, in seguito ad alcune divergenze in termini di idee.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
3
OpenAI ha sviluppato un robot in grado di risolvere il cubo di Rubik con una mano