di

Dopo le prime avvisaglie legate a OPPO Find N, è finalmente giunto il momento di dare un'occhiata più approfondita al dispositivo. Infatti, nel contesto della seconda giornata dell'edizione 2021 degli Inno Day, OPPO ha ufficializzato il suo primo smartphone flagship pieghevole.

Si tratta di "un'entrata in campo" importante, frutto a detta dello stesso produttore di quattro anni di ricerca e sviluppo e sei generazioni di prototipi. D'altronde, si vociferava da tempo il fatto che OPPO stesse preparando qualcosa di intrigante lato foldable, ma adesso sappiamo in che modo vuole farlo: puntando su uno smartphone compatto.

Sì, avete capito bene: il noto brand ha deciso di realizzare un dispositivo diverso dai "classici" pieghevoli che siamo soliti trovare sul mercato, mirando a un form factor che cerca di rendere più appetibile al pubblico questa tipologia di prodotti, nonché di lasciare all'utente utilizzare lo smartphone in modo completo e con una sola mano anche quando è "chiuso".

OPPO ha poi deciso di impostare di default lo schermo interno da 7,1 pollici in modalità landscape, in modo da avere un passaggio più fluido a partire dal display esterno da 5,49 pollici. In parole povere, gli utenti potranno, ad esempio, giocare o guardare video senza dover ruotare il dispositivo, cosa che garantisce un'esperienza più immersiva. Il display interno viene chiamato Serene Display e la sua ampia area visiva può essere sfruttata come si deve tramite funzionalità software che rendono più semplice il multitasking. Il pannello LTPO interno dispone inoltre di refresh rate dinamico da 1 a 120 Hz, touch sampling rate di 1.000 Hz e luminosità di picco di 1.000 nit ed è stato testato per oltre 200.000 aperture senza alcun tipo di problema.

Sempre rimanendo in ambito schermo, il produttore ha lavorato sulla piega, cercando di renderla il meno evidente possibile. Secondo TUV, si è riusciti a ridurre la "visibilità" di questo elemento dell'80%. Inoltre, si protegge meglio il display interno dai graffi. Per il resto, il form factor del dispositivo consente di posizionarlo in vari modi, dato che quando è aperto lo smartphone può rimanere in equilibrio con un angolo tra 50 e 120 gradi. Questo può tornare utile, ad esempio, mentre si utilizza l'app Note, in quanto è possibile sfruttare OPPO Find N come una sorta di minicomputer portatile, in modo da prendere appunti senza dover tenere in mano lo smartphone. Chiaramente, questo può tornare utile anche in altri contesti, ad esempio il dispositivo può potenzialmente fungere da "treppiede".

Per quel che concerne gli altri aspetti relativi alla scheda tecnica di OPPO Find N, troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 888, 12GB di RAM LPDDR5, 512GB di memoria interna UFS 3.1, una tripla fotocamera da 50MP (Sony IMX766, principale) + 16MP (ultra-wide) + 13MP (teleobiettivo), fotocamere selfie sia per l'interno che per l'esterno (contenute in appositi fori) e una batteria da 4.500 mAh con supporto alla ricarica SUPERVOOC Flash Charge da 33W. Non manca inoltre il supporto alla ricarica wireless AIRVOOC a 15W (compatibile con standard Qi), nonché alla ricarica wireless inversa a 10W. Il sensore di impronte digitali è integrato nel pulsante d'accensione laterale ed è presente anche un comparto audio che include un doppio altoparlante con supporto al Dolby Atmos. Le colorazioni disponibili? Black, White e Purple. Per il resto, chiaramente non mancano funzionalità software in grado di supportare le peculiarità del prodotto, ad esempio in ambito fotografico.

Tuttavia, c'è un aspetto a cui fare attenzione: la disponibilità. Infatti, come d'altronde già avvenuto per quel che riguarda la presentazione degli OPPO Air Glass (durante gli Inno Day 2021 è stato annunciato anche un NPU proprietario chiamato MariSilicon X), lo smartphone pieghevole sarà disponibile solamente in Cina. Il lancio in quest'ultimo territorio è previsto per il 23 dicembre 2021 e non ci sono purtroppo informazioni relative a un possibile arrivo del prodotto da noi, che potrebbe anche non avvenire visto il periodo non propriamente dei più rosei in termini di disponibilità.

Quanto è interessante?
1
OPPO Find N: ufficiale l'interessante smartphone pieghevole, ma attenzione