OPPO Find N3 Flip campione di resistenza: certificato per un milione di piegature!

OPPO Find N3 Flip campione di resistenza: certificato per un milione di piegature!
di

Qual è lo smartphone pieghevole più resistente al mondo? Qualche mese fa, una sfida all'ultima piega tra Samsung Galaxy Z Flip 5 e Motorola Razr 40 Ultra ha dichiarato il clamshell coreano il vincitore. Ora, però, anche OPPO Find N3 Flip entra nella gara e, stando ai numeri ufficiali, sembra vincere a mani basse.

Un post su X di Billy Zhang, direttore del marketing e delle vendite di OPPO al di fuori della Cina, spiega infatti che OPPO Find N3 e N3 Flip sono stati certificati dalla TÜV Rheinland, che ha testato la resistenza della cerniera dei due pieghevoli. Zhang ha detto che "spesso i nostri utenti ci dicono che la durabilità è una preoccupazione primaria quando si tratta di acquistare un pieghevole".

Per fugare ogni dubbio dei possibili acquirenti, dunque, Zhang ha svelato che la TÜV Rheinland ha certificato i due pieghevoli di OPPO per almeno un milione di piegature totali prima di rompersi. In altre parole, potrete usare il vostro Find N3 o Find N3 Flip per diversi anni prima che la sua cerniera ceda. Zhang ha commentato il risultato spiegando che "si tratta di una resistenza di prima categoria".

In effetti, i principali rivali arrivano ad un numero di piegature nettamente inferiore: stando ai test svolti dal canale Mrkeybrd, infatti, Samsung Galaxy Z Flip 5 ha ampiamente superato le 300.000 piegature prima di dare segni di cedimento, mentre Motorola Razr 40 Ultra ha iniziato a manifestare problemi a 40.000 piegature, rompendosi attorno alle 150.000. Tuttavia, per il momento nessuno dei due smartphone è stato testato da TÜV Rheinland, perciò i loro risultati non sono facilmente comparabili con quelli diffusi da OPPO.

Le premesse perché OPPO Find N3 Flip sia un successo, dunque, ci sono tutte. Tuttavia, al momento non si sa ancora nulla dell'eventuale uscita italiana di OPPO Find N3 Flip: lo smartphone pieghevole del colosso cinese dovrebbe fare il suo debutto internazionale nel corso del 2024, ma per ora non ci sono informazioni certe a riguardo.