OPPO mostra rigido processo di test per i suoi smartphone, tra acqua e cadute improvvise

OPPO mostra rigido processo di test per i suoi smartphone, tra acqua e cadute improvvise
di

Il duro lavoro di OPPO sui suoi smartphone non porta soltanto alla vittoria di design award per la serie OPPO Find X5, ma anche a traguardi notevoli dietro le quinte riguardanti la solidità e affidabilità degli smartphone stessi. Per celebrare ciò, OPPO ha pubblicato alcuni filmati direttamente dal QE Reliability Lab aperto nel 2017.

Il laboratorio in questione è stato aperto in India e da 5 anni si propone come uno degli stabilimenti leader per assicurarsi che ogni smartphone sia stato progettato in maniera ottimale, affinché resista a potenziali cadute, danni eventuali a schermo e scocca, ma anche altri rischi.

I brevi video pubblicati su Twitter ci illustrano quindi come operano i tecnici di casa OPPO nei centri specializzati, mostrandoci in particolar modo l’ultimo OPPO F21 Pro lanciato in India: la prima clip ci mostra, ad esempio, alcune gocce d’acqua versarsi sullo schermo dello smartphone in seguito alla caduta di un bicchiere, simulando uno scenario per misurare la resistenza a schizzi o getti diretti.

La seconda clip ci porta direttamente nel QE Reliability Lab per mostrarci come avvengono i vari test di caduta a 1 e 1,5 metri su tutti i lati, angoli e bordi del dispositivo, ma anche le prove di resistenza alla polvere, piegamento della porta USB, resistenza della scocca a urti e pressioni e altro ancora. Il rigido processo a cui viene sottoposto ogni smartphone di casa OPPO è evidente, e ci aspettiamo un trattamento analogo per OnePlus e vivo, essendo tutti i brand sotto lo stesso conglomerato.

Restando in casa OPPO, eccovi scheda tecnica e render di OPPO Reno8.

Quanto è interessante?
2