Oppo promette quattro anni di aggiornamenti regolari per i suoi smartphone

Oppo promette quattro anni di aggiornamenti regolari per i suoi smartphone
di

Dopo l’annuncio della roadmap ufficiale degli aggiornamenti ad Android 11 per i suoi smartphone, OPPO ha svelato che sta considerando l’idea di rilasciare update di sicurezza più regolari rispetto al piano attuale per i suoi dispositivi mobili, a partire dai modelli top di gamma della serie Find X3.

Questo cambiamento di politica sarebbe stato reso noto al sito olandese Android Planet con una dichiarazione presumibilmente esclusiva, dato che non appare in alcun canale ufficiale del brand. Molto semplicemente, in tale contesto la società di Shenzhen ha spiegato che dopo l’estensione da due a tre anni degli aggiornamenti di sicurezza per smartphone come Oppo Find X3 Neo, X3 Lite e Oppo Find X3 Pro, ora starebbe “valutando l’estensione da tre a quattro anni” e anche una frequenza maggiore.

Come se non bastasse, nella stessa dichiarazione OPPO ha spiegato che la politica sugli aggiornamenti del sistema operativo del robottino verde non dovrebbe variare e restare fissa a due anni. In altre parole, dovrebbe garantire il passaggio da Android 11 ad Android 12 e poi Android 13 per i suoi dispositivi. Non è ancora chiaro se si discuta solamente dei modelli ammiraglia o dell’intero portfolio, compresi i pezzi di fascia bassa, sebbene questa resti decisamente la speranza di buona parte dei fan e utenti OPPO.

Questo cambio di politica gioverebbe molto proprio a questi ultimi, che però non sarebbero stati il vero motivo dietro tale decisione: a spingere la casa cinese verso di essa sarebbe stato il recente annuncio della rivale vivo riguardante i “tre anni di aggiornamenti Android garantiti”. Insomma, una pura e semplice risposta commerciale.

Nel mentre la serie di smartphone OPPO Reno6 è prossima al lancio, attualmente previsto per il 22 maggio 2021 nel mercato domestico cinese.

Quanto è interessante?
1