L'orologio dell'apocalisse è a soli 100 secondi dalla mezzanotte

L'orologio dell'apocalisse è a soli 100 secondi dalla mezzanotte
di

Nel 1947 gli scienziati della rivista Bulletin of the Atomic Scientists dell'Università di Chicago crearono l'Orologio dell'apocalisse, un metaforico segna tempo che calcola quanto tempo manca a un'ipotetica fine del mondo in base agli eventi che si verificano sul nostro pianeta. Attualmente mancano solo 100 secondi dalla mezzanotte.

Il 22 gennaio gli esperti della rivista hanno deciso di lasciare quest'ora a causa delle tensioni che si stavano verificando in Ucraina. "L'invasione russa dell'Ucraina ha dato vita a questo scenario da incubo, con il presidente russo Vladimir Putin che minaccia di aumentare i livelli di allerta nucleare e persino il primo utilizzo di armi nucleari. Ecco come appaiono 100 secondi a mezzanotte", si legge in un articolo pubblicato sul sito.

Sono stati, in particolare, due i momenti in cui l'orologio dell'apocalisse si è trovato vicino alla mezzanotte: nel 1953, quando Stati Uniti e Unione Sovietica avevano iniziato a testare le bombe all'idrogeno e nel 2018, in seguito al fallimento di leader mondiali per affrontare le tensioni relative alle armi nucleari e alla questione dei cambiamenti climatici.

Il 23 gennaio 2020 l'orologio è stato spostato a 100 secondi - esattamente 1 minuto e 40 secondi prima della mezzanotte. Attualmente l'orologio oggi è il più vicino a scoccare le 12:00 fin dalla sua creazione. Nel 2021 e nel 2022, il Bollettino ha riaffermato l'impostazione dell'ora "da 100 secondi a mezzanotte".

In caso di apocalisse, a registrare gli eventi ci sarà una scatola nera colossale.

Quanto è interessante?
3