Orrore in Germania: due genitori vendevano il figlio ai pedofili sul deep web

Orrore in Germania: due genitori vendevano il figlio ai pedofili sul deep web
di

Ha dell'incredibile quanto scoperto dalla Polizia Tedesca, e portato in tribunale. Un giudice di Friburgo ha condannato una coppia di genitori, rei di aver ripetutamente abusato e venduto il figlio ai pedofili del deep web, che come vi abbiamo più volte spiegato su queste pagine è un vero e proprio mercato d'oro per le attività illegali.

La storia ha avuto un eco importantissimo in tutta la Germania, con l'opinione pubblica letteralmente scioccata dalle rivelazioni di qualche mese fa, e che ora finalmente tira il sospiro di sollievo dopo lo shock iniziale.

Il piccolo oggi ha dieci anni e la madre, Berrin T. è stata condannata a dodici anni di carcere, con la stessa pena comminata anche al padre Christian L.

I giudici nel corso delle indagini hanno avuto modo di accertare che per diversi anni i due genitori avrebbero abusato del bambino per venderlo "diverse volte" ai pedofili presenti sul dark web. Tale vendita avveniva attraverso la pubblicazione di filmati in cui venivano ritratte le violenze sessuali a cui era sottoposto il piccolo.

Nell'ambito dell'indagine sono state arrestate altre sette persone, tutte condannate in processi separati. Non è la prima volta che il fenomeno della pedofilia e pedopornografia viene associato al deep web, e purtroppo siamo certi che non sarà nemmeno l'ultima.

Quanto è interessante?
6

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.