Osservato, per la prima volta, il processo che porta a un X-Ray Blast

Osservato, per la prima volta, il processo che porta a un X-Ray Blast
di

Per la prima volta, un gruppo di astronomi australiani, ha osservato l'intero processo che porta una stella di neutroni ad emettere un X-Ray Blast. Gli scienziati si sono chiesti a lungo come le stelle di neutroni potessero emettere dei jet così potenti; con l'aiuto di sette osservatori diversi, ora potremmo avere una risposta.

Le stelle di neutroni sono il motore che genera questi immensi lampi luminosi nello spazio; per comprendere meglio cosa sia una stella di neutroni potete leggere il nostro approfondimento.

L'osservazione è stata prodotta da un'importante collaborazione: 15 scienziati, 5 istituti, 7 osservatori; tutto per ottenere un set di dati più ampio possibile e rispondere alla domanda: come vengono prodotti gli X-Ray Blast?

Dopo 12 giorni di assorbimento del materiale proveniente dal suo disco di accrescimento, la stella ha emesso un blast alcune migliaia di volte più luminoso del nostro Sole.

"Queste osservazioni ci hanno permesso di studiare la struttura del disco di accrescimento, e determinare quanto velocemente il materiale può muoversi verso la stella di neutroni," spiega Adelle Goodwin, capo del team di ricerca. "Utilizzando diversi telescopi, sensibili a bande diverse dello spettro elettromagnetico, siamo stati in grado di tracciare l'attività iniziale, avvenuta nei pressi della stella compagna, e vedere come ci siano voluti 12 giorni affinché il disco diventasse caldo e la materia cadesse sulla stella di neutroni, producendo il blast."

Prima di questa osservazione, gli scienziati credevano che la fase di accrescimento durasse uno o due giorni. L'esplosione è durata alcune settimane ed ha emesso più energia di quella che emette il Sole in una decade.

Lo scopo finale del team è quello di utilizzare questo enorme set di dati per comprendere meglio la struttura delle stelle di neutroni (di cui non sappiamo nemmeno le dimensioni) e, in definitiva, quella dell'Universo.

Quanto è interessante?
4