L'osservatorio di Arecibo si unisce alla caccia agli asteroidi

L'osservatorio di Arecibo si unisce alla caccia agli asteroidi
di

La NASA ha assegnato all'Università della Florida centrale (UCF) - che sovrintende l'Osservatorio di Arecibo - una sovvenzione di 19 milioni di dollari per osservare e identificare gli oggetti vicini alla Terra che potrebbero rappresentare una potenziale minaccia per il pianeta o che potrebbero essere candidati validi per le future missioni spaziali.

Gli asteroidi che si trovano entro 8 milioni di chilometri dall'orbita terrestre sono considerati potenzialmente pericolosi dalla NASA. Così l'agenzia spaziale americana, insieme alle altre agenzie spaziali del mondo, osserva queste pietre cosmiche continuamente.

"Arecibo svolge un ruolo importante nella scoperta e nel miglioramento della nostra conoscenza del sistema solare e del nostro Universo", ha dichiarato Francisco Cordova, direttore dell'osservatorio. "Abbiamo anche un ruolo cruciale nell'aiutare a proteggere il nostro pianeta fornendo conoscenze e competenze uniche."

Dalla metà degli anni '90, il radiotelescopio Arecibo ha osservato fino a 120 oggetti all'anno. Oltre a identificare le possibili minacce, i dati del radiotelescopio aiuteranno a determinare gli asteroidi adatti per le future missioni spaziali, come quelle per l'estrazione delle materie prime.

"Possiamo usare il nostro sistema per conoscere le dimensioni, la forma, la massa, lo spin, la composizione, la traiettoria e la superficie dei NEO. Questo aiuterà la NASA a determinare i potenziali obiettivi per le future missioni", afferma infine Anne Virkki, ricercatrice principale del programma radar di Arecibo.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
8