OsteoDetect, il sistema basato sull'IA in grado di individuare le fratture al polso

di

Le intelligenze artificiali cominciano a farsi strada anche in campo medico: grazie alla loro capacità di diagnosticare malattie e, come in questo caso, di riconoscere le fratture, possono rivelarsi un valido aiuto per tutti i dottori.

A distanza di poche settimane dalla notizia (riportata dal Guardian) secondo la quale il Primo Ministro britannico Theresa May avrebbe intenzione di investire diversi milioni di sterline nello sviluppo di un'IA, capace di diagnosticare i tumori e le malattie croniche, ora pare che anche gli USA siano interessati a questi tipi di screening ad alto tasso tecnologico. La Food and Drug Administration (FDA), l'ente governativo americano che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, ha dato l'autorizzazione necessaria per portare avanti i lavori su OsteoDetect, il sistema diagnostico basato sull'intelligenza artificiale creato da Imagen, in grado di individuare la frattura distale del radio conosciuta anche come frattura del polso.

I suoi algoritmi sfruttano il machine learning per scansionare a fondo le radiografie in 2D, permettendo così al sistema di diagnosticare le fratture; l'FDA ci tiene a precisare che OsteoDetect non sostituirà in alcun modo i medici, ma al contrario li affiancherà nelle diagnosi, in modo da giungere ad un percorso di cura adeguato nel più breve tempo possibile. Ad ogni modo potrebbe passare parecchio tempo prima della sua introduzione negli ospedali e negli ambulatori.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
1
OsteoDetect, il sistema basato sull'IA in grado di individuare le fratture al polso