Pagati in criptovaluta per guardare i porno? La proposta ottiene l'ok di Penthouse

di

Si chiama Vice Industry Token ed è una nuova startup che intende pagare in criptovalute gli utenti che guardano i porno online. Maggiori dettagli saranno disponibili solo da domani, 20 Febbraio, ma nel frattempo il progetto ha già riscosso i pareri positivi di diverse case di produzione importanti, come Pehthouse ed Elegant Angel.

L'obiettivo primario è quello di ripulire i siti web che offrono contenuti per l'intrattenimento per adulti dalle fastidiose pubblicità, che ormai hanno raggiunto anche i video stessi, ed in contemporanea garantire agli editori e produttori le entrate di cui hanno diritto.

Si tratta quindi di un sistema che favorisce tutte le parti, in primis gli spettatori che verranno pagati in criptovalute per la semplice visualizzazione di un filmato pornografico.

Nella nota diffusa sul sito web, i curatori di VIT sostengono che, l'attuale modello pubblicitario "pur essendo vivo e vegeto, ha una grave difetto: la presenza di troppi annunci pubblicitari, che non sono più uno o due come una volta, ma anche filmati che vengono visualizzati prima e durante i contenuti. Quello che chiediamo gli utenti è: siete li per guardare un video porno o per gli annunci?".

La rivoluzione vera e propria di Vice Industry Token è rappresentata da quella che la compagnia definisce "economia dell'attenzione", un aspetto su cui milioni di siti combattono quotidianamente per massimizzare la portata dei loro annunci pubblicitari. I token che ha intenzione di lanciare VIT si basano esclusivamente sull'attenzione, che sarà riconosciuta "attraverso una tecnologia in cui gli utenti verranno pagati solo per guardare i video".

La criptovaluta si basa sulla blockchain Steem, che permetterà di premiare il coinvolgimento e l'attenzione degli utenti, "includendo i produttori di contenuti che caricano video, i curatori e gli spettatori".

Coloro che guarderanno i video segnalati potranno interagire attraverso like, commenti e condivisioni, che garantiranno il guadagno di token battezzati VIT, che potranno essere convertiti anche in altre monete virtuali o valute legali. Estremamente interessante che la moneta virtuale VIT potrà essere utilizzata per poter guardare altri filmati premium selezionati dai partner che hanno deciso di abbracciare il progetto.

Nella giornata di domani 20 Febbraio partirà la vendita dei primi 2 miliardi di token sui 4 disponibili.

Quanto è interessante?
5