Pagina Facebook INPS per la famiglia, il presidente si scusa con gli utenti per i toni

Pagina Facebook INPS per la famiglia, il presidente si scusa con gli utenti per i toni
di

Nella giornata di ieri abbiamo a lungo parlato del caso della pagina Facebook "INPS per la Famiglia", che è diventata virale grazie alle risposte piccate del social media manager agli utenti che chiedevano delucidazioni sul reddito di cittadinanza.

Sin dalle ore successive alla pubblicazione della notizia, gli utenti hanno notato un netto cambio di toni da parte dei gestori, ma anche alcune modifiche alla policy interna della pagina.

In serata sono arrivate le scuse del presidente dell'INPS, Pasquale Tridico, il quale si è voluto scusare "per alcuni toni utilizzati per la gestione della pagina Facebook 'Inps per la Famiglia', che non rispecchiano i valori e la missione dell'Istituto".

Il dirigente dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha affermato che "obiettivo di Inps, e della Pubblica Amministrazione in generale, deve essere quello di creare un dialogo costante e trasparente per avvicinarsi ai cittadini. L'Istituto comprende il disappunto che la vicenda può aver creato. Pertanto, si impegna a predisporre il necessario affinché quanto accaduto non si possa ripetere in futuro". Al contempo però ha anche voluto precisare che "girando molti post assolutamente falsi, cui non prestare fede".

Nella giornata di ieri era anche apparso un post di scuse sulla pagina interessata, in cui i manager della pagina affermavano che "risponderemo solo a commenti inerenti agli aspetti tecnici delle prestazioni erogate da Inps".

FONTE: repubblica
Quanto è interessante?
5