La Palma: politico suggerisce di bombardare il vulcano per fermare eruzione, si può fare?

La Palma: politico suggerisce di bombardare il vulcano per fermare eruzione, si può fare?
di

Il vulcano La Palma nelle Isole Canarie, in Spagna, è da più di 40 giorni che erutta continuamente lava. Sono stati evacuate circa 7.000 persone e sono state distrutte case, uffici, zone residenziali e molto altro; la situazione è drammatica e un politico ha suggerito di bombardare i fiumi di lava per reindirizzarla lontana. Può funzionare?

"Non c'è un aereo che potrebbe volare lì sopra e sganciare una bomba? Arriva, cade e scoppia. Così magari manda la lava in una direzione diversa?" ha dichiarato Casimiro Curbelo, presidente del consiglio comunale di La Gomera (un'isola vicina) durante un dibattito su Radio Faycán delle Isole Canarie. "Forse è una follia, ma dal punto di vista tecnologico ho l'impressione che vada provata".

Ovviamente l'idea ha suscitato molta ilarità e critiche, ma quanto affermato dal politico non è un'idea senza precedenti. Nonostante ciò, non vuol dire comunque che sia seria e attuabile. L'evento risale al 1935, quando la lava del vulcano Mauna Loa delle Hawaii arrivò pericolosamente vicino alla città di Hilo (sono state trovate perfino delle bombe inesplose nel vulcano risalenti all'impresa).

Qui l'Esercito degli Stati Uniti sganciò 20 bombe sul fiume di lava e, dopo il bombardamento, l'avanzamento effettivamente si bloccò. Tuttavia il successo della missione è stato contestato: sia i piloti che i geologi che hanno partecipato al volo credevano che il flusso stesse comunque rallentando, mentre valutazioni successive fatte dall'US Geological Survey supportano la conclusione che l'arresto della lava fu semplicemente una coincidenza.

Un'altra impresa simile è accaduta sull'Etna, in Sicilia, nel 1983: per deviare il flusso della lava che si stava dirigendo in un paese vicino vennero posizionati 408 chilogrammi di esplosivo, racchiuso in tubi raffreddati ad acqua, vicino al flusso. L'obiettivo era quello di far entrare il fiume lavico in una fossa artificiale creata dall'esplosione. L'impresa ebbe successo e la maggior parte della lava venne convogliata all'interno del cratere artificiale.

La proposta di Curbelo, però, non sembra essere stata supportata da scienziati e molto probabilmente resterà soltanto un'idea che non verrà mai attuata. Nel frattempo, l'eruzione non ha fortunatamente causato morti, ma secondo il sistema satellitare europeo Copernicus, la lava ha distrutto 2.519 edifici e copre 9,4 chilometri quadrati.

Quanto è interessante?
2