Papa Francesco diventa il primo Pontefice a programmare un'app

Papa Francesco diventa il primo Pontefice a programmare un'app
di

Dopo aver lanciato l'app "Click to Pray", Papa Francesco ha dimostrato ancora una volta la sua passione per le nuove tecnologie. Il Pontefice, come riportato dall'ANSA, questa mattina ha scritto una riga di codice durante il cogresso "Programming for Peace" tenuto in Vaticano.

A darne l'annuncio Havi Partovi, il fondatore della ONG Code.org, il quale ha sottolineato che con l'ausilio di tre ragazze il Papa ha aiutato a scrivere un'applicazione per la promozione degli Obiettivi Sostenibili dell'Organizzazione delle Nazioni Unite.

"Papa Francesco è diventato il primo Papa a programmare un computer e ha esortato gli studenti di tutto il mondo ad imparare l'informatica per contribuire alla pace nel mondo" ha affermato Partovi.

L'applicazione in questione è stata realizzata da alcuni studenti e mostra come l'informatica possa essere utilizzata anche per contribuire ai "Development Goals".

A livello di programmazione, Francesco ha aggiunto "por la paz" alla riga di codice 'setScreen ("por la paz")', che mostra un testo che appare sull'applicazione in cui viene mostrata la didascalia "tutti dovrebbero imparare a sfruttare la tecnologia, per poter usare il proprio potenziale creativo per la pace".

Il Papa è stato aiutato da Matilde Fábrega Vivanco, 11 anni, dal Cile, Nicole Rodriguez, 13 anni, da New York, e Liuren Yin, 16 anni, dalla Cina, riferisce l'ANSA. Un altro primato per il Pontiicato del papa argentino.

Quanto è interessante?
6