Il papà di Pebble vuole un iPhone 13 Mini con Android: lanciata una campagna

Il papà di Pebble vuole un iPhone 13 Mini con Android: lanciata una campagna
di

Il creatore di Pebble, Eric Migicovsky, vuole installare Android sul suo iPhone 13 mini ed ha chiamato a raccolta gli altri fan dello smartphone piccolo di Apple.

Per fare ciò, Migicovsky ha creato un sito web, SmallAndroidPhone.com, dove spiega il suo piano e la sua campagna. L’ingegnere a quanto pare è un grande fan di iPhone 13 mini e ne apprezza soprattutto le dimensioni dello schermo e la qualità costruttiva. Tuttavia, gli manca Android e visto che è improbabile che Apple faccia qualcosa di questo tipo, ha deciso di sfruttare le sue conoscenze e la sua rete di fan per poter portare a termine questa imprese.

L’ex dirigente di Pebble infatti sul sito web spiega che preferisce i telefoni piccoli in quanto più leggeri e si adattano meglio alle tasche, ma soprattutto sono più facili da usare con una mano e non cadono dalle tasche mentre si pedala.

È sempre più chiaro che un piccolo telefono premium non fa parte di alcuna tabella di marcia di alcun produttore”, afferma Migicovsky. “Così ho deciso di prendere in mano la situazione. Il mio obiettivo è riunire altri fan dei piccoli telefoni e fare pressione su Google/Samsung/chiunque affinché consideri la possibilità di realizzare un piccolo telefono”. Migicovsky spiega anche che tipo di smartphone Android compatto vuole: lo vuole come iPhone 13 Mini ma con la stessa esperienza fotografica dei Pixel, con Android installato.

Non si tratta di una campagna di crowdfunding, in quanto Migicovsky non chiede soldi, ma punta ad ottenere il sostegno di almeno 50mila persone. Al momento è a quota 6mila.

Nonostante questo amore di Magicovsky, però, gli ultimi dati hanno confermato il flop di iPhone 13 Mini.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
3