A quanto pare in molti stanno usando Blink 182 come password

A quanto pare in molti stanno usando Blink 182 come password
di

Un nuovo studio condotto dal National Cyber Security Center (NCSC) del Regno Unito ha rivelato le password più facilmente hackerabili. Le prime password no-brainer della classifica sono combinazioni di numeri impersonali, come 12345, ma le sorprese arrivano dalla categoria band.

Al primo posto nella classifica si sono piazzati i Blink 182, la popolare band pop punk degli anni 90 che di recente ha pubblicato un nuovo album, il primo senza Tom DeLonge.

Ciò vuol dire che se anche voi state utilizzando il nome della band di Mark Hoppus come password, è tempo di cambiarla in quanto probabile che i malviventi informatici possano utilizzarla contro di voi per accedere ai vostri dati.

La notizia, pubblicata dalla CNN, è stata ripresa anche dal bassista dei Blink 182, Mark Hoppus, sul proprio account ufficiale Twitter su cui ha mostrato il proprio disappunto, invitando i fan della band a non utilizzarla in quanto è vulnerabile.

Anche il batterista Travis Barker ha fatto lo stesso, postando una semplice emoji con le spalle scrollate.

Tra le altre password vulnerabili figurano anche Liverpool e Manchester United nella categoria sportiva, mentre ovviamente non poteva non figurare Superman, che resta il supereroe preferito dagli utenti, ed iloveyou.

Di seguito la classifica delle password più comuni in assoluto:

  1. 123456
  2. 123456789
  3. qwerty
  4. password
  5. 111111
  6. 12345678
  7. abc123
  8. 1234567
  9. password1
  10. 12345

Chiaramente, se anche voi ne state utilizzando una di queste, consigliamo di modificarla in quanto può essere facilmente scoperta.

FONTE: mashable
Quanto è interessante?
3