Parrot rivoluziona l’agricoltura di precisione con Sequoia

di

La gestione delle coltivazioni è destinata a evolversi al fine di diventare sempre più efficiente: è necessario avere le giuste conoscenze per produrre in modo migliore, perfezionare le performance ambientali, ottimizzare i raccolti, risparmiare tempo, ridurre i costi e, di conseguenza, sviluppare la propria azienda agricola.

Sono ancora poche le aziende agricole che utilizzano l’imaging multispettrale offerto da droni o aerei. Grazie ai propri droni e a Sequoia, Parrot rende questa tecnologia disponibile a chiunque.

Sequoia è un mini sensore multispettrale in grado di “misurare l’invisibile”: scatta immagini calibrate con gli infrarossi per collezionare dati fondamentali circa la crescita delle colture.
Con Sequoia, Parrot consente a chiunque operi nell’ambito dell’agricoltura di accedere ai cosiddetti “big data”. La rivoluzione non consiste esclusivamente nell’introduzione di progressi in ambito tecnologico, ma nel far sì che chiunque possa trarne beneficio.

Sequoia è una soluzione di immagini multispettrali completa e accurata per droni, in grado di catturare immagini di coltivazioni sia con spettro visibile, sia invisibile.

Sequoia include:

  • - Un sensore multispettrale che registra immagini delle coltivazioni in quattro distinte bande spettrali: Verde (500nm Larghezza di banda 40nm), Rosso (660nm Larghezza di banda 40nm), Red-edge (735nm Larghezza di banda 10nm) e Vicino Infrarosso (790nm Larghezza di banda 40nm).
  • - Un sensore dotato di fotocamera RGB (16 MP).
  • - Una memoria integrata da 64 GB.
  • - Un sensore di luminosità integrato (sensore ‘sunshine’) che registra le condizioni di luce e calibra automaticamente i quattro sensori multispettrali. Il sensore ‘sunshine’ integra uno slot SD card per ampliare la capacità di memorizzazione.
  • - Sequoia integra, inoltre, il GPS e la IMU (Inertial Measurement Unit).

Grazie a Sequoia, gli agricoltori possono:

  • - Identificare le aree del terreno agricolo che richiedono particolare attenzione.
  • - Migliorare la fertilizzazione grazie alla localizzazione di zone affette da carenze nutritive.
  • - Ottimizzare l’utilizzo di pesticidi anticipando e identificando gli stress biotici causati da organismi viventi.
  • - Controllare l’irrigazione, identificando variazioni dovute a minacce derivanti da stress idrici.
  • - Valutare il raccolto processando e utilizzando indici agronomici.

Sequoia è la prima soluzione professionale dedicata alle tecnologie agricole sviluppata da Parrot e che rappresenta il risultato delle diverse expertise interne al gruppo.
La strategia di crescita di Parrot si focalizza nella partecipazione in aziende leader operanti all’interno del comparto dei droni commerciali, specificatamente dell’agricoltura di precisione. L’incremento d’interesse del gruppo in questo mercato di traduce con l’acquisizione - nel 2012 - dell’azienda specializzata in droni professionali senseFly e, nel 2013, di Pix4D, azienda specializzata nella cartografia aerea, oltre che in importanti investimenti nel corso del 2015 all’interno delle aziende - operanti in ambito data processing e agronomia - MicaSense e Airinov.
Il Gruppo Parrot detiene una posizione dominante all’interno del mercato dei droni civili e intende assumere un ruolo di major player nell’ambito dell’agricoltura di precisione, unendo avanzate soluzioni software e sensori adattati a svariate tipologie di raccolti.

Quanto è interessante?
0