Password: ecco la top 100 delle peggiori del 2019. Primo posto per "123456"

Password: ecco la top 100 delle peggiori del 2019. Primo posto per '123456'
di

Puntuali come ogni anno, è arrivata la classifica delle peggiori password scelte dagli utenti, ovvero quelle più vulnerabili e facili da scoprire. La lista è stata pubblicata da Splash Data, e deve essere usata per capire quali sono gli errori più comuni.

Al primo posto, si conferma la classica "123456", seguita da "123456789", due combinazioni non certo impossibili da scoprire non solo per gli hacker più navigati, ma anche dai meno esperti. Al terzo posto troviamo invece "qwerty", seguita da "password" e "1234567", una variante della prima.

Non poteva mancare, in ottava posizione "iloveyou", ormai stabilmente presente nelle classifiche di questo tipo, mentre il mix "1q2w3e4r" è tredicesimo.

A sorpresa nella top 100 debutta anche "donald", un chiaro riferimento a Donald Trump, ma anche "nothing" e "secret". I ricercatori si soffermano ancora una volta sull'importanza che riveste l'utilizzo di una password sicura per la protezione dei propri dati online: a tal proposito i consigli sono i soliti. E' necessario non utilizzare mai una password univoca per tutti i servizi, attivare l'autenticazione a due fattori ed anche scegliere parole chiavi composte da numeri, lettere maiuscole e minuscole e simboli.

Il CEO di Splash Data osserva che "la nostra speranza è che pubblicare la classifica ogni anno serva a convincere le persone a proteggersi meglio online".

Quanto è interessante?
6