Niente paura non c'è un buco su Giove: è solo l'eclissi della sua luna

Niente paura non c'è un buco su Giove: è solo l'eclissi della sua luna
di

Grazie a un volo particolarmente ravvicinato al pianeta (effettuato intorno al dodici di settembre), la sonda Juno della NASA è riuscita a individuare l'ombra della luna di Giove, Io, proiettata sul pianeta.

Il veicolo spaziale Juno orbita attorno al gigante gassoso da più di tre anni, e gli si avvicina ogni 53 giorni. Grazie alla grande quantità di strumenti la sonda è progettata per studiare l'atmosfera e l'interno del pianeta. Ma davanti a spettacoli del genere, è difficile non "scattare qualche foto".

Da queste immagini è possibile infatti ammirare uno spettacolo extraterrestre: un'eclissi solare di un altro pianeta. La vicinanza di Io con il pianeta (il satellite più vicino), gli permette infatti di bloccare la luce del Sole e proiettare la sua ombra sul gigante gassoso.

Io è un luogo straordinario. Si tratta del mondo più geologicamente attivo di tutto il Sistema Solare, con oltre 300 vulcani attivi. Il vulcanismo attivo del satellite è responsabile di molte delle sue caratteristiche, come il colore (che va dal giallo al rosso al bianco e al verde) della sua superficie.

L'eclissi su Giove non è diversa da quella della Terra e non si basa esclusivamente su Io. Nel 2009 infatti, è stato possibile ammirare una tripla eclissi di luna, grazie alla perfetta congiunzione di Ganimede e Callisto, i futuri soggetti della missione JUICE.

Uno spettacolo che non vedremo mai in prima persona ma che possiamo ammirare (in tutta sicurezza) dalle immagini.

FONTE: forbes
Quanto è interessante?
5
SpazioSpazio