I nostri PC potrebbero aiutare i ricercatori di Stanford a combattere il coronavirus

I nostri PC potrebbero aiutare i ricercatori di Stanford a combattere il coronavirus
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non possiamo fare molto per combattere il coronavirus a parte seguire le linee guide per evitare di essere contagiati e contagiare. Team di scienziati e ricercatori stanno cercando una cura definitiva al COVID-19, insieme a migliaia di medici e operatori sanitari che lavorano giorno e notte per soccorrere tutti gli ammalati. Tuttavia, qualcosa c'è.

Installando un piccolo programma sul computer, che viene eseguito in background, è possibile aiutare gli esperti a eseguire calcoli complessi per sapere di più sull'epidemia. L'app (sia per Windows che per macOS) si chiama Folding@home (scaricabile attraverso questo link) ed è stata sviluppata dai ricercatori dell'Università di Stanford. Non è stata creata per l'occasione, l'applicazione esiste da quasi 20 anni.

L'obiettivo principale di questo progetto è quello di capire il processo biologico che descrive come una proteina organizza la sua forma all'interno di una cellula. Imparare di più su come avviene questo processo, in particolari nelle proteine ​​virali, può a sua volta aiutare a sviluppare trattamenti per malattie specifiche.

Avere questa conoscenza è vitale per lo sviluppo di farmaci che potrebbero essere efficaci contro il nuovo coronavirus. "I dati che ci aiutate a generare saranno rapidamente e apertamente divulgati nell'ambito di una collaborazione scientifica aperta di più laboratori in tutto il mondo, offrendo ai ricercatori nuovi strumenti che potrebbero sbloccare nuove opportunità per lo sviluppo di farmaci salvavita", afferma il biochimico Greg Bowman, il direttore di Folding@home.

Per aiutare con la ricerca sul virus COVID-19, basta seleziona "Any Disease". L'applicazione si può avviare e arrestare a piacimento. "Ogni simulazione che esegui è come comprare un biglietto della lotteria. Più biglietti acquistiamo, maggiori sono le possibilità di vincere il jackpot", afferma infine afferma Bowman.

Quanto è interessante?
4
I nostri PC potrebbero aiutare i ricercatori di Stanford a combattere il coronavirus