Ecco Pegasus e Xanthus: i nuovi robot che utilizzerà Amazon nei centri di distribuzione

di

Nelle ultime ore abbiamo a lungo parlato della conferenza Re: MARS tenuta da Amazon, nel corso del quale il colosso di Seattle ha a lungo parlato delle novità che intende implementare nei propri stabilimenti. Tra le novità di rilievo figurano i nuovi robot per i magazzini.

Qualche ora fa, infatti, abbiamo riportato su queste pagine delle intenzioni di Amazon di sfruttare i robot per aumentare gli stipendi dei dipendenti, ma anche per creare nuovi posti di lavoro.

Il vice presidente di Amazon Robotics, Brad Porter, direttamente dal palco della conferenza ha svelato un paio di nuovi robot progettati per accelerare l'automazione nei centri di evasione.

Xanthus rappresenta una riprogettazione sostanziale dei primi robot sviluppati tempo fa dall'azienda, frutto dell'acquisizione di Kiva Systems nel 2012. La chiave del robot è la modularità, che consente ai responsabili di sviluppare dei modelli diversi a seconda delle esigenze dei magazzini Alla base però c'è sempre lo stesso sistema. Durante lo show di Las Vegas Amazon mostrerà anche due varianti, tra cui Xanthus Sort Bot e Xanthus Tote Mover. Da quello che si è riuscito a capire, Xanthus avrà il compito di spostare i pacchi all'interno dei vari centri di evasione.

La seconda new entry è Pegasus, che è progettato per ordinare e spostare i singoli pacchetti, ed a livelo mondiale sono state distribuite già 800 unità nei centri di evasione di Amazon. Secondo Porter, questo nuovo sistema aumenterà l'efficienza nel magazzino.

Durante Re: MARS Amazon ha anche svelato il nuovo drone per le consegne.

FONTE: techcrunch
Quanto è interessante?
5
Ecco Pegasus e Xanthus: i nuovi robot che utilizzerà Amazon nei centri di distribuzione