Pelè denuncia Samsung per 30 milioni di Dollari a causa della pubblicità "lookalike"

di

La leggenda del calcio mondiale Pelè ha citato in giudizio Samsung per una somma vicina ai 30 ilioni di Dollari. Il 75enne brasiliano sostiene che il colosso coreano ha utilizzato un suo sosia in una pubblicità mandata in onda lo scorso anno per promuovere i propri televisori UHD.

Secondo un rapporto pubblicato da Reuters, Pelè avrebbe presentato la querela Chicago all'inizio di questo mese, e nella denuncia si legge che il protagonista della pubblicità “assomiglia molto a Pelè”, ed il tutto è rafforzato dal fatto che nella pubblicità viene mostrato un giocatore di calcio mentre esegue la classica sforbiciata che ha reso famoso il tre volte campione del mondo con la nazionale verdeoro.
La denuncia fa anche notare che anche in precedenza Samsung ha cercato di utilizzare l'immagine di Pelè per una campagna di marketing del 2013, ma il tutto è saltato all'ultimo minuto, e “non ha mai guadagnato il diritto di utilizzare l'identità di Pelè in qualsiasi modo o formato”.
Gli avvocati del fenomeno brasiliano sostengono che l'annuncio è stato progettato per confondere i consumatori. Pelè, durante la Coppa del Mondo del 2014 ha guadagnato 25 milioni di Dollari dalla pubblicità.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0