Perché ti si addormentano gli arti? La circolazione sanguigna non c'entra nulla

Perché ti si addormentano gli arti? La circolazione sanguigna non c'entra nulla
di

Quante volte vi è capitato che, magari mentre vedete un film e siete seduti male, che vi si addormenta una gamba e per un paio di minuti non riuscite più a camminare? Oppure, caso ancora più estremo, avete dormito tutta la notte con il braccio (o la gamba) schiacciato e vi svegliate senza avere più il controllo sul vostro arto: cosa succede?

Molti pensano che sia coinvolta la circolazione sanguigna... ma questa in realtà non c'entra proprio nulla (a proposito, è vero che le docce fredde migliorano la circolazione sanguigna?). Il formicolio avviene a causa di una mancanza di segnali nervosi tra il cervello e il muscolo. Ogni volta che si decide di muovere il corpo, infatti, il nostro cervello invia segnali ai muscoli per assicurarsi che si muovano correttamente.

Quando questa comunicazione non avviene, si verifica proprio quella strana sensazione di intorpidimento tecnicamente nota come parestesia. Quando il tuo piede si addormenta, quindi, in realtà è perché i nervi che collegano il cervello al piede vengono schiacciati a causa della posizione in cui sei seduto o in cui ti trovi in quel momento.

Una volta che inizierai a muoverti di nuovo, la pressione sui nervi viene rilasciata, iniziano a "svegliarsi" e durante il processo inizierai a notare una sensazione di "spilli e aghi". La maggior parte delle volte, quando il tuo piede, o qualsiasi altra parte del corpo, si addormenta, è temporaneo e non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Altre curiosità simili: ecco perché ci viene il mal di testa mangiando cibi freddi.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
2