Ecco perché in America l'età per bere alcolici è a 21 anni

Ecco perché in America l'età per bere alcolici è a 21 anni
di

In America l'età per bere e comprare alcolici è a 21 anni. Ciò è un paradosso, perché coloro che hanno 18 anni in molte parti dello stato possono già comprare un'arma. Per quale motivo, allora, l'età legale per bere si può ottenere solo dopo tre anni dalla maggiore età?

C'è bisogno di fare un piccolo excursus storico: c'è stato un tempo nella storia americana in cui, a parte poche persone, quasi tutti bevevano, compresi i bambini. I primi coloni dovevano praticamente trangugiare birra per sopravvivere, una bevanda con delle calorie essenziali soprattutto quando il cibo scarseggiava. A proposito, si può vivere di sola birra? La scienza risponde!

Inoltre, così come succedeva a bordo delle navi pirata, l'alcol era più sicuro dell'acqua perché la bevanda uccide i microrganismi che avrebbero potuto far ammalare il bevitore. Nel 1830, secondo la PBS, gli americani bevevano così tanto alcol che i ragazzi di 15 anni avevano una media di 26 litri all'anno, circa tre volte quello che beve oggi l'adulto americano medio.

Il proibizionismo pose fine a tutto questo e ridusse la media di ragazzini bevitori. Quando il divieto venne abrogato gli stati, desiderosi di tenere bambini e adolescenti lontani dall'alcol, iniziarono a stabilire dei limiti. Così, con il 26esimo emendamento, gli stati impostarono a 18 anni l'età per bere alcolici.

Tuttavia, poiché gli USA videro un drammatico aumento degli incidenti stradali tra gli adolescenti, il National Minimum Age Drinking Act del 1984 fissò a 21 anni l'età per bere alcolici in tutti i 50 stati. Un altro paradosso americano: l'età minima per votare è di 18 anni, mentre quella per bere alcol è a 21 anni.

FONTE: grunge
Quanto è interessante?
4