Perché la CIA ha investito in questa azienda che vuole resuscitare il mammut?

Perché la CIA ha investito in questa azienda che vuole resuscitare il mammut?
di

Secondo un rapporto pubblicato mercoledì da The Intercept, la CIA degli Stati Uniti potrebbe aver investito una cifra ingente per una "tecnologia di resurrezione". In particolare l'investimento è avvenuto nei confronti di Colossal Biosciences, un'azienda di biotecnologie con sede a Dallas.

Colossal afferma di voler utilizzare il sequenziamento genetico CRISPR per riportare in vita due creature estinte, tra cui il mammut lanoso dell'era glaciale e la tigre della Tasmania. "Oltre alla sua ricerca di lunga data di tecnologie dell'intelligence e delle armi, l'organizzazione della CIA ha recentemente mostrato un maggiore interesse per la biotecnologia e in particolare il sequenziamento del DNA", si legge nel rapporto.

Perché la CIA ha investito in qualcosa del genere? Innanzitutto perché il metodo CRISPR di modifica genetica è il futuro, ma anche perché - secondo il rapporto "l'adozione di questa tecnologia consentirà agli Stati Uniti di aiutare a stabilire gli standard etici, oltre che tecnologici per il suo utilizzo."

Il 12 settembre, infatti, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo che riguarda proprio la biotecnologia e la bioproduzione. L'amministrazione presidenziale ha comunicato di aver dato la priorità ai relativi progressi per rafforzare la gestione del rischio biologico, aumentare la disponibilità di prodotti basati sulla bioenergia e "coinvolgere la comunità internazionale a rafforzare la cooperazione in materia di ricerca e sviluppo nel settore delle biotecnologie."

Quanto è interessante?
4