Perché nei deserti di tutto il mondo la notte c'è freddo?

Perché nei deserti di tutto il mondo la notte c'è freddo?
di

Nei deserti di tutto il mondo la mattina fa un caldo davvero infernale, mentre la notte la temperatura cala in maniera davvero drastica: perché? Si tratta di una combinazione di due fattori chiave: sabbia e umidità.

Ad esempio nel deserto del Sahara le temperature notturne possono arrivare perfino a -4 °C. Quando il calore e la luce del Sole colpiscono il deserto, i granelli di sabbia nello strato superiore assorbono e rilasciano anche calore nell'aria. Durante il giorno, la radiazione della sabbia dell'energia solare surriscalda l'aria e fa salire le temperature.

Di notte, invece, la maggior parte del calore nella sabbia si irradia rapidamente nell'aria e non c'è luce solare per riscaldarla, lasciando la sabbia e l'ambiente circostante più freddi di prima. La ragione principale del forte cambiamento di temperatura è che l'aria del deserto è estremamente secca. Nei deserti aridi come il Sahara, l'umidità (la quantità di vapore acqueo nell'aria) è praticamente zero.

La mancanza di umidità nei deserti, quindi, consente a questi luoghi aridi di riscaldarsi rapidamente ma anche di raffreddarsi rapidamente. Gli animali del deserto, infatti, sono ben adattati agli estremi sbalzi di temperatura del deserto. Un problema, però, sarà dato dal cambiamento climatico: quest'ultimo può influire sulla quantità di precipitazioni annuali su cui fanno affidamento le creature di questa zona.

Quanto è interessante?
2