Perché le divise delle guardie reali sono di colore rosso? C'è una leggenda

Perché le divise delle guardie reali sono di colore rosso? C'è una leggenda
di

A distanza di 11 giorni dal funerale della regina Elisabetta II, il mondo ha capito due cose: che esistono ancora monarchie ricchissime e che si è definitivamente concluso il XX secolo. Noi vogliamo soffermarci sulla prima, o meglio, sui simboli del potere del Corona.

Quando si visita Buckingham Palace non si può rimanere indifferenti alle guardie reali composte, ligie, autorevoli e… Immobili! Questo contingente ha avuto un’illustre storia militare e si data la sua origine al 1658, quando fu esiliato Carlo II, secondo il National Army Museum.

Ovviamente, nessuno di questi soldati indosserà una preziosissimo cappello in pelle d’orso in caso di guerra ma, mentre eravamo alla ricerca di qualche curiosità su questa milizia, ci siamo imbattuti in una teoria davvero particolare, circa il motivo per cui le divise reali sono di colore rosso.

Oggi sarebbe davvero assurdo muoversi in trincea con una tenuta rossa sgargiante, in quanto non offre nessuna mimetizzazione e renderebbe qualsiasi milite un facile bersaglio. Ma un tempo la guerra era un qualcosa di fortemente nazionale e patriottico: le divise della fanteria di linea erano progettate per l’identificazione del contingente, non avevano nessuna funzionalità vera e propria, semplicemente le uniformi rosse distinguevano le forze inglesi dalle altre.

Parliamoci chiaramente, è un qualcosa di facilmente prevedibile, no? Non c’è nulla di “curioso”. Ebbene, una leggenda popolare, tramandata di secolo in secolo, narra che la scelta del colore rosso scarlatto era stata ponderata affinché nascondesse il sangue dei soldati morenti.

Sarebbe affascinante accreditare tale supposizione come veritiera, dato che era raccontata dalle stesse guardie reali, ma LiveScience ha pensato bene di fare luce su questa leggenda metropolitana: il famosissimo critico Richard Fitzwilliams ha rivelato che il colore rosso fu semplicemente impiegato per questioni economiche, in quanto la suddetta tintura era facilmente reperibile. Ironico che oggi sia simbolo di regalità e potere.

Dopo poco meno di cinque secoli, le guardie reali indossano ancora quelle divise e possono esser ammirate in estate fuori Buckingham Palace, dato che in inverno sono nascoste sotto lunghi cappotti grigi.

Quanto è interessante?
1