Perché non dovresti guardare Netflix tramite Chrome? Alcuni buoni motivi

Perché non dovresti guardare Netflix tramite Chrome? Alcuni buoni motivi
di

Mentre procede a ritmo spedito il programma di Netflix su un piano con catalogo limitato e pubblicità a corredo per rendere più accessibile l'ingresso alla piattaforma, torniamo sul popolare servizio di streaming per alcuni consigli sull'utilizzo.

In particolare, oggi ci focalizzeremo sulle modalità di fruizione del servizio per chiarire il motivo per cui sarebbe decisamente meglio iniziare a utilizzare l'app ufficiale di Netflix invece dei browser come Chrome o Firefox.

Dovete sapere, infatti, che i browser web gestiscono i DRM di questi contenuti in maniera diversa rispetto alle app. Se le app sono in grado di sfruttare i protocolli di gestione dei diritti digitali su base hardware, i browser web citati in precedenza sfruttano meccanismi software che possono essere vulnerabili a comportamenti non consentiti dalla piattaforma, come la registrazione dello schermo.

Per questo, Netflix abbassa in maniera preventiva la qualità dello streaming per impedire che questi sistemi possano rappresentare una via d'accesso per malintenzionati che possano in qualche modo andare a intaccare l'attività economica del colosso dello streaming.

Nello specifico, secondo quanto spiegato anche da uno specialista dei DRM su Medium, su Chrome e Firefox il flusso video proveniente da Netflix sarebbe bloccato a 720p anche per i piani che prevedono la visione in qualità UltraHD.

I browser che, invece, consentono di fruire senza limitazioni al catalogo Netflix sono Edge e Safari, rispettivamente su Windows e su MacOS, poiché entrambi utilizzano sistemi hardware per la gestione dei DRM.

Giunti al termine di questo approfondimento, se volete saperne di più sulla popolare piattaforma di streaming, ecco come attivare l'audio spaziale su Netflix. Spoiler: adesso c'è per tutti!

FONTE: slashgear
Quanto è interessante?
4