Perché le nostre vene sembrano essere di colore blu?

Perché le nostre vene sembrano essere di colore blu?
di

Che il nostro sangue sia di colore rosso è indubbio, ma allora per quale motivo le nostre vene sembrano di colore blu? La risposta potrebbe sembrare banale, ma in realtà questo colore è dato dalle differenti lunghezze d'onda diverse della luce. Andiamo con calma e cerchiamo di spiegarvelo per bene.

Il nostro sangue prende il suo caratteristico colore dai globuli rossi, che contengono emoglobina, delle molecole ricche di ferro. La luce rossa ha una lunghezza d'onda molto lunga rispetto alle altre, e quindi può viaggiare attraverso la pelle con relativa facilità e viene assorbita dall'emoglobina nel sangue.

Dall'altra parte, la luce blu ha una lunghezza d'onda molto più corta e viene quindi riflessa principalmente dalla pelle. La nostra cute, in poche parole, riesce ad assorbire le lunghezze d’onda della luce che hanno più bassa energia, che corrispondono al rosso e i suoi "derivati" (quindi arancione e giallo, ad esempio).

Rimangono visibili, però, le onde caratterizzate da una lunghezza d’onda più corta ed un maggiore livello di frequenza, come verde o blu. Per questo motivo vediamo le vene di questo colore, poiché si trovano in superficie e assorbono la luce dello spettro blu. Quindi no, non è per colpa del sangue blu che vediamo le vene di questo colore, ma per la luce.

A proposito, sapete che il sangue artificiale potrebbe essere una realtà?

Quanto è interessante?
1