Perché i volti diventano meno simmetrici durante l'invecchiamento?

Perché i volti diventano meno simmetrici durante l'invecchiamento?
di

Pensateci un attimo: quando siamo giovani il nostro volto è simmetrico mentre, con l'avanzare dell'età, iniziano a formarsi rughe e solchi che "distruggono" questa simmetria. Diversi studi, infatti, hanno dimostrato che i nostri visi diventano più asimmetrici con l'avanzare dell'età, per quale motivo?

Questa stessa domanda è stata posta da Helena Taylor, assistente professore di chirurgia presso il Mount Auburn Hospital nel Massachusetts. In uno studio del 2018 pubblicato sulla rivista Plastic and Reconstructive Surgery, Taylor e colleghi hanno utilizzato la fotografia 3D per riprodurre immagini dettagliate di 191 volontari di età compresa tra circa 4 mesi e 88 anni.

Si è scoperto che c'è una relazione abbastanza lineare tra età e asimmetria, ha affermato Taylor. "Abbiamo anche esaminato il genere e la razza, ma non erano correlati all'asimmetria, mentre l'età lo era chiaramente". Il motivo dell'asimmetria, secondo Taylor, sembra essere il seguente: "le forze normali che agiscono sui volti nel tempo non lo fanno allo stesso modo, e anche [i tratti del viso] crescono in modo diverso".

Solo perché la pelle inizia a incurvarsi su un lato del viso, non significa che succederà esattamente allo stesso ritmo dall'altra parte; questo crea l'asimmetria. Risultati come questi potrebbero aiutare i chirurghi plastici ad ottimizzare al meglio le loro operazioni sui pazienti.

Quanto è interessante?
2