Perde l'Apple Watch nell'oceano, dopo 6 mesi negli abissi funziona ancora

Perde l'Apple Watch nell'oceano, dopo 6 mesi negli abissi funziona ancora
di

Un uomo aveva perso il suo Apple Watch nelle profondità dell'oceano mentre stava praticando surf, dopo sei mesi qualcuno l'ha trovato e glielo ha riportato. Funzionava ancora perfettamente.

"Era il mio porta fortuna", ha spiegato l'uomo, Robert Bainter. "Lo usavo molto spesso per vedere le onde e tracciare la mia velocità durante il surf. Ti mostra anche l'esatta posizione in cui sei all'interno della spiaggia".

Poi un giorno lo smartwatch della Apple è andato disperso. "C'era un'enorme onda —era fantastico, e la stavo cavalcando— poi ho guardato il polso e ho detto 'Mio Dio, cosa è successo'".

Bainter ha passato un'intera ora a cercare l'Apple Watch sulla spiaggia e sul fondale, ma non ha avuto successo. Poi, rassegnato, ha impostato la lost mode su Trova il mio iPhone.

Dopo sei mesi una telefonata da un numero sconosciuto, dall'altra parte del telefono un ragazzo che gli ha spiegato di aver trovato il suo Apple Watch e che sarebbe stato disposto a restituirglielo se avesse saputo descriverlo. Il ragazzo l'ha trovato sulla spiaggia mentre stava cercando delle conchiglie. "Un sogno che si è avverato".

La cosa incredibile è che lo smartwatch funzionava perfettamente, l'unico difetto: un leggero alone sullo schermo creato dal sale marino.

Non è la prima storia dell'incredibile resistenza di un device Apple di cui sentiamo parlare: un iPhone X è rimasto per 8 ore sott'acqua senza problemi.

FONTE: WSFA
Quanto è interessante?
2